Sostenibilità e territorio

ZeroC vuole essere insieme a Gruppo CAP parte attiva dello sviluppo sostenibile della Città metropolitana di Milano non solo con la progettazione di un'innovativa BioPiattaforma ma anche con azioni che possono avere un impatto positivo sulle comunità.

Attraverso il percorso partecipativo culminato nella costituzione del RAB Biopiattaforma, ZeroC e Gruppo CAP hanno raccolto i bisogni e le richieste di amministrazioni, cittadini e associazioni e hanno messo in cantiere una serie di attività che affiancheranno la riconversione dell'attuale impianto di Sesto San Giovanni per sostenere la transizione ecologica del territorio.

Sviluppo del territorio

L'avvio dell'impianto non solo consentirà di recuperare materia organica (fanghi e rifiuti) e trasformarla in energia, ma fornirà anche un forte impulso alla raccolta differenziata, portando benefici al territorio in termini ambientali ed economici.

La BioPiattaforma si è aggiudicata un finanziamento di 2,5 milioni di euro grazie al progetto europeo Horizon 2020 Circular Biocarbon presentato da Gruppo CAP, che verrà implementato per ottenere prodotti ad alto valore aggiunto, pronti per la commercializzazione. Un ciclo virtuoso capace di massimizzare i flussi urbani dell'umido, facendo un ulteriore passo avanti rispetto ai classici sistemi di digestione anaerobica e compostaggio.

Investimenti ambientali

Accanto all'impianto è prevista la realizzazione di una zona umida ricostruita insieme a un percorso naturalistico; una pista ciclo-pedonale che connetterà le aree verdi e il nuovo parco a nord dell'impianto con la pista ciclo-pedonale a sud lungo il Naviglio della Martesana; il recupero a verde degli spazi esterni dell'attuale isola ecologica comunale; la risistemazione del verde delle aree interne alla BioPiattaforma; il potenziamento del sistema di filtrazione fumi per ottenere un ulteriore riduzione delle emissioni.

Odori e traffico sotto controllo

Sistemi di depurazione e di captazione delle arie con torri di lavaggio e biofiltri, porte a impacchettamento a ogni varco ed edificio di trattamento dei rifiuti in totale isolamento atmosferico: sono queste le strutture e le tecnologie scelte per l'abbattimento delle emissioni odorigene e per tutelare l'ambiente. Particolare attenzione verrà dedicata al controllo del traffico veicolare di camion in entrata e in uscita, che non subirà nessuna variazione rispetto a oggi.

MONITORAGGIO DELLA QUALITÀ DELL'ARIA

Su esplicita richiesta del RAB, ZeroC ha già fatto installare 5 centraline fisse nei Comuni di Cologno Monzese e Sesto San Giovanni per tenere monitorati i principali dati ambientali e atmosferici. Si tratta di un monitoraggio, definito insieme al RAB dopo un controllo fatto con una centralina mobile e uno studio di simulazione della dispersione degli inquinanti anche in caso di bassa pressione atmosferica, utile per dare una prima indicazione rispetto alla qualità dell'aria nell'area limitrofa alla BioPiattaforma che verrà resa operativa tra il 2022 e il 2023. I dati raccolti riflettono lo stato dell'aria nelle aree prese in esame e possono essere influenzati in vari modi dalle attività umane e non rappresentano i dati di emissione al camino di BioPiattaforma che saranno puntualmente resi pubblici quando l'impianto entrerà in funzione.

Consulta i dati ambientali dalle centraline

In questa sezione puoi trovare i dati raccolti dalle stazioni di rilevamento (centraline) situate nei comuni di Cologno Monzese e Sesto San Giovanni. Selezionando la stazione di rilevamento potrai consultare i dati ambientali e atmosferici relativi alla zona circostante.

STAZIONE DI RILEVAMENTO

Dati ambientali

Se vuoi sapere di più sulle unità di misura in cui sono espressi i valori, puoi approfondire con la tabella di conversione tra µg/m³ e ppm.

Dati atmosferici

RICHIEDI DATI